Intervista ai Lenuaria


1) Come nasce il vostro gruppo? Parlateci di voi:  

Il nostro gruppo nasce dalla passione che entrambe abbiamo da sempre per la scrittura e per la musica. C'è sempre stata un intesa particolare fra le nostre passioni; una vera e propria corrispondenza di sensazioni. Questo c'ha portate ad armonizzare (in tutti i sensi) tutto quello che riguarda l'arte e tutto quello che facciamo insieme. 


2) Come nasce la vostra storia?

La nostra storia nasce dalla voglia di voler portare una ventata di musica fresca, un "nuovo pensiero", diverso e particolare; una "nuova aria". Difatti se solo si provasse a dare un interpretazione più poetica del nostro nome (Lenuaria, the new air, la nuova aria), si capisce che il significato è quello. Il commerciale oramai è all'ordine del giorno ma non fa parte del nostro bagaglio artistico e mai né farà. Noi tendiamo sempre ad andare contro corrente, creando così dei testi, delle melodie, dei video e dei progetti che rispecchiano il "nuovo pensiero".


3) Come funziona in una band..? Ogni progetto è studiato a tavolino e condiviso? O c'è una mente ed un braccio..?

Non abbiamo regole particolari poiché tutto va d'istinto e d'ispirazione.


4) Da dove traete l'ispirazione per i vostri pezzi?

Sono gli eventi quotidiani ad ispirarci, sia in positivo che in negativo. La vita è un continuo evolversi e di conseguenza anche le nostre idee sono in evoluzione.


5) Parlateci del vostro ultimo videoclip: 

Il nostro ultimo videoclip ci vede impegnate in una cover molto famosa: Noi due nel mondo e nell'anima dei Pooh. La scelta di reinterpretare questo brano arriva per far capire che l'amore non per forza deve essere monotematico. Una canzone che narra un amore incondizionato, racconta dei sentimenti che puoi accostare ad ogni tipo di rapporto, nel nostro caso quello madre-figlia; pieno di incomprensioni, disguidi ed orgoglio ma anche di tanta, tanta collaborazione, (altrimenti non saremmo un duo ahahah).


6) Quali sono i progetti futuri?

Stiamo lavorando senz'altro alla creazione di nuovi pezzi. Ce ne sono due in particolare che abbiamo molto a cuore: uno tratta il rapporto fra Dio e l'uomo che sin dalla notte dei tempi li vede coinvolti in un "amorevole dualismo". L'altro vede protagonisti i temi sociali , quale il razzismo sotto ogni sua forma, cantato in chiave rap e trap.

 

Altro in questa categoria: « Intervista a Alessio D.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.